Centri socio-occupazionali

Nel ambito della Sezione A, attualmente sono attivi due Centri socio-occupazionali: Progetto Data che prevede attività di scansione, di inserimento dati e in generale di ufficio, e www.buonenotiziebologna.it, in cui si svolgono attività di giornalismo on-line.

La finalità di questo Centro socio occupazionale è quello di dare una possibilità inclusiva a persone che per limitazioni fisiche o che pur avendo interessi legati al mondo dell’informatica e delle attività amministrative, non riescono a trovare un inserimento autonomo nel mondo del lavoro.

L’utenza prevista è di 20 unità ed è costituita da persone disabili, svantaggiate, fragili e vulnerabili.

Le attività previste sono: inserimento e controllo dati semplice, lettura barcode, imbustamento e archiviazione cartacea.

Si tratta di una risposta all’esigenza, molto presente nel mondo della disabilità e del disagio psichico, di esprimere la propria creatività attraverso attività di scrittura e di espressione multi mediale. Questo desiderio può essere convogliato verso lo sviluppo di capacità, fino ad acquisire competenze tecniche e professionali da poter spendere nell’ambito della comunicazione.

L’utenza prevista è di 10 unità ed anche in questo caso è costituita da persone disabili, svantaggiate, fragili e vulnerabili.

Le attività previste sono: informatica di base e cenni storici sul giornalismo, ricerca delle notizie, scrittura dei pezzi, selezione delle immagini, inserimento sul Web, partecipazione alle conferenze stampa, realizzazione di interviste.

L’attività dei centri è suddivisa in due turni, mattino 09:00-13:00, pomeriggio 13:00-17:00, pause socializzazione 10:30 e 15:30, e si svolge contestualmente all’attività produttiva della Cooperativa.