Lavoratori svantaggiati

La Virtual Coop rivolge una particolare attenzione alla formazione e professionalizzazione di persone disabili, fragili e vulnerabili, offrendo pacchetti integrati di servizi alle imprese per ottimizzare l'inserimento lavorativo dei portatori di handicap in attuazione della Legge 68/99 e secondo quanto previsto dalla legge E.R. 14/2015.

Oltre alla formazione frontale, vengono attivati soprattutto percorsi lavorativi, attraverso tirocini mirati, per migliorare le competenze e promuovere l’empowerment di questi lavoratori.

I tirocini formativi vengono implementati e gestiti con le seguenti modalità:

  • Colloquio conoscitivo iniziale
  • Presentazione di Virtual Coop e delle attività
  • Valutazione congiunta con i referenti dei servizi del territorio
  • Definizione dei tempi e delle modalità di attuazione del progetto
  • Inserimento
  • Spiegazione e affiancamento iniziale nelle attività lavorative proposte
  • Verifiche in itinere (almeno due)
  • Valutazione finale in cui si stabilisce insieme all'utente e ai referenti se chiudere il progetto, prorogarlo o ci sono le condizioni per un inserimento in cooperativa.
  • Di norma, i tirocini attivi sono in media da un minimo di 40 ad un massimo di 50 partecipanti.